Connect with us

AUDIO

Anker Soundcore Space NC – Recensione

Pubblicato

il

150

Cuffie a cancellazione del rumore per tutti.

Anker ci è andata giù pesante: cancellazione del rumore, bluetooth, controlli touch, pelle, e perfino space grey. A queste Soundcore Space NC non manca nulla. Anzi, forse sì: almeno un centinaio di euro nel prezzo! Un prodotto curato nei minimi particolari, in cui si vede l’attenzione di Anker verso la qualità e l’utente. L’incarnazione del best buy! 

Confezione

A partire dalla confezione si capiscono subito le intenzioni di Anker. E sono davvero serie. Tutto è curato nei minimi particolari, con un’esperienza di unboxing davvero piacevole e sensazioni da prodotto premium.

Le cuffie sono contenute all’interno di una custodia nera e resistente che ospita anche gli accessori, ovvero il cavo di ricarica micro usb e un doppio jack audio per l’uso via cavo. Non mancano poi i classici manualetti e un vero e proprio opuscolino che offre una panoramica sul funzionamento delle cuffie. 

Costruzione e materiali

Le Space NC sono davvero ben costruite e belle, forse non molto eleganti, ma qui la faccenda si fa soggettiva. Sicuramente, però, trasmettono una generale sensazione di solidità. Il peso poi è tutto sommato ridotto, che non è un male per delle cuffie di questo tipo.

Per ciò che riguarda i materiali, nonostante si tratti fondamentalmente di plastica, Anker è riuscita a realizzare un prodotto che trasmette sensazioni pregiate: quella che compone lo scheletro è nera, solida ma con un buon grado di elasticità, così da poter essere leggermente allargate. Molto comoda, poi, la possibilità di ripiegarle.

Di plastica anche le parti esterne dei padiglioni, che però risultano molto più piacevoli al tatto oltre che più rifinite, grazie soprattutto alla colorazione space grey in pieno stile Apple.

L’imbottitura, sia a contatto con l’orecchio che nella parte alta dell’arco, è realizzata in simil-pelle, un materiale molto morbido che consente di non soffocare troppo l’orecchio e rendere più comodo l’utilizzo di queste Space NC.

Sempre di pelle la parte esterna ai padiglioni, dove sul lato destro trovano spazio i controlli touch a scorrimento e su quello sinistro il solo logo Soundcore.

Sempre per ciò che riguarda i controlli, troviamo nella parte posteriore sinistra del padiglione lo switch per attivare la cancellazione del rumore e sulla parte posteriore destra due pulsanti, utilizzabili per l’accensione, il pairing e le chiamate.Fra i piccoli difetti di queste Space NC troviamo la collocazione dei tasti fisici. La posizione posteriore, infatti, non è proprio delle migliori, e siamo costretti a fare movimenti un po’ scomodi con le mani. Certo, si parla di piccolezze, però probabilmente si poteva trovare un posto più adatto e comodo da utilizzare.

Sempre per ciò che riguarda i controlli, un altro piccolo difetto, e qui davvero difetto con molte virgolette, sta nei controlli touch. Questi permettono di alzare e abbassare il volume, oltre che mettere in pausa e passare da una traccia all’altra. Tuttavia, sono di tipo touch a scorrimento, il che significa che per utilizzarli bisogna effettivamente far scorrere il dito su di essi. Anche in questo caso niente di eclatante, giusto un qualcosa di non troppo immediato e responsivo. Chiaramente tramite il jack si può facilmente ovviare al problema, visto che presenta i classici tre pulsanti posti nella parte superiore del cavo.

Abbiamo, poi, i microfoni per le chiamate e quelli per la cancellazione del rumore sia sul lato destro che sinistro.

Indietro1 di 3