Connect with us

news

Bollettino postale ora con QR Code

Pubblicato

il

Buzzooleposte.itL’informatica e la tecnologia sono nate per venirci in contro in ogni aspetto, partendo dai calcoli e dalla gestione dati.

L’innovazione ha fatto si che software, programmi e applicazioni siano sempre più presenti nella vita di tutti i giorni, cercando di renderci comodo e semplice lo svolgimento di un’azione.
Ecco perchè Poste.it, il servizio più conosciuto in Italia, si aggiorna, rendendo tutto più smart.
Poste.it vi consente di pagare con bollettino postale quando e come volete, anche senza essere titolari di un Conto Corrente.

I classici servizi di Poste.it li conoscono tutti, ma per noi nativi digitali fare la fila allo sportello è un po’ come tornare al Medioevo; ecco perché ora si può in tutta comodità affidarsi ai pagamenti via App Ufficio Postale e App BancoPosta comodamente da casa o in viaggio.
In più per pagare i bollettini premarcati 896 basta fare una foto al QR Code con addebito immediato sul Conto BancoPosta e sulla carta Postepay.

Comodo no?

Ci sono poi abitudini ed usanze di noi Italiani che sono ben radicate sia nel business che nella quotidianità. Il bollettino postale appartiene alle nostre abitudini, ed è un mezzo riconosciuto sia dai nostri nonni che dal CEO di una Startup.
Il mondo digitale riesce anche in questo caso a migliorare un processo già funzionale, rendendolo ancor più rapido e comodo, senza rinunciare alla sicurezza.
E’ inutile dirvi che utilizzo i servizi di poste.it sempre, e non posso far altro che consigliarveli, anche perchè i bollettini premarcati possono essere addebitati su carte di credito e bancomat aderenti al circuito Visa e Mastercard.
E’ quindi scontato dirvi che ora abbiamo tutto a portata di mano e con un semplice click potremo accedere sia a poste.it che alle app senza limiti di spazio o tempo.

Sono davvero curiosa di sapere cosa ne pensano i nostri nonni di tutte le comodità che abbiamo al giorno d’oggi, soprattutto per i pagamenti, ed è più che certo che sapranno cos’è l’intramontabile Bollettino Postale. Ma voi che ne pensate? 🙂