Connect with us

Android

Galaxy Tab S2 – La Recensione

Pubblicato

il

Galaxy Tab: alti e bassi per questa serie di tablet Samsung, che da sempre si contraddistingue dagli altri tablet Android per un’interfaccia altamente personalizzata, con molte più funzioni, ma che spesso ha dovuto far fronte a critiche per quanto riguarda ottimizzazione e supporto.

Finalmente, dopo anni di lacune, Samsung è riuscita a sfornare un tablet degno di nota. Diretto rivale di iPad, questo è Galaxy Tab S2, disponibile nelle versioni a 8 e 9,7 pollici e che noi vi presentiamo nella versione da 9.7” LTE colore Gold.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

photo_2016-01-20_21-22-29

Galaxy Tab S2 integra un processore Exynos 7 octa core 5433 con GPU ARM Mali-T760, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Caratteristiche da top di gamma, sebbene il processore in dotazione non sia quello di Galaxy S6 ma quello di Note 4. Il tablet non presenta mai nessun tipo di impuntamento, e l’interfaccia TouchWiz risulta (finalmente) molto fluida, ai livelli del fratello S6.

Dopo circa un mese di utilizzo posso garantire che, grazie ai 3GB di RAM, non c’è mai stato nessun rischio di applicazioni che si chiudono da sole, e solo durante la navigazione raramente ho notato qualche rallentamento, ma nulla di eccessivo. I ricaricamenti di pagine a volte sono successi, ma purtroppo questo è un problema noto agli ultimi Samsung che riguarda la gestione della RAM, e che la casa coreana sta cercando di correggere con Marshmellow.

Questa è la sua scheda tecnica:

  • Display: 9.7 pollici 2048×1536 pixel Super AMOLED
  • Processore: Exynos 5433 octa core con GPU Mail-T760
  • OS: Android Lollipop 5.0.1 con interfaccia TouchWiz
  • Camera: Posteriore da 8mpx e frontale da 2.1mpx
  • Connettività: Wi-Fi a/b/g/n, Bluetooth 4.0, USB 2.0 OTG
  • Sensori: Acceleromentro, GPS, riconoscimento impronta
  • Memoria: 3GB di RAM, 32GB di storage espandibile con microSD
  • Dimensioni: 169 x 237,3 x 5.6 mm
  • Peso: 392 grammi
  • Batteria: 5870 mAh

Anche il design cambia. Troviamo innanzitutto un display in formato 4:3 (come iPad), protetto da vetro Gorilla Glass 4. Il tutto rifinito da una cornice metallica. Al posteriore invece c’è plastica di ottima fattura, tanto da sembrare alluminio. Il dispositivo è spesso solo 5.6”, che lo rende uno dei tablet più sottili e leggeri sul mercato. Veramente comodo da utilizzare e poco ingombrante. Altra nota positiva il sensore d’impronte, il medesimo di S6, che pur non essendo velocissimo come quello di iPhone riesce quasi sempre al primo colpo a riconoscere l’impronta. Peccato che il LED di notifica non sia presente.

 

Display:

Il display è un Super AMOLED da 9.7 pollici, che abbandona i 16:9 dei soliti Galaxy Tab per seguire lo stile 4:3 di iPad.

Pregio o difetto? Dal mio punto di vista è un pregio, finalmente si può sfruttare meglio anche in verticale, soprattutto su internet risulta più funzionale. La pecca sta nei video, che non saranno (quasi) mai a tutto schermo ma comunque godibili appieno. La risoluzione è quasi esagerata, 2048×1536 pixel. Ho notato comunque che rispetto all’S6 (ultimi display AMOLED in circolazione) i colori tendono ad essere più sparati, un po’ come i vecchi AMOLED. A livello generale ritengo comunque che sia uno dei pannelli con colori migliori per tablet (ovviamente se vi piace questo tipo di tecnologia). Presente l’adaptive display che permette al display di “auto regolarsi” in base a ciò che stiamo visualizzando.

Il sensore di luminosità fa il suo dovere, e anche i tasti fisici (anche questa è una nuova modifica rispetto ai precedenti Tab) sono particolarmente comodi, sia in orizzontale che in verticale e non sottraggono spazio al display.

Batteria, Audio e Ricezione:

photo_2016-01-20_21-22-26

Galaxy Tab S2 integra una batteria da 5870 mAh, che permette al tablet di avere una buona autonomia ma sicuramente non eccellente. L’estrema sottigliezza del device ha portato, come ultimamente stanno facendo diversi produttori, a rimpicciolire la batteria.

Con un utilizzo medio sicuramente si riescono a fare 3 / 4 giornate, ma non aspettatevi di arrivare a coprire la settimana, soprattutto se utilizzate anche l’LTE.

Come solito di Samsung abbiamo a disposizione il risparmio energetico che limita le prestazione della CPU e il risparmio energetico avanzato, anche se su un tablet lo ritengo quasi inutile.

Tab S2 permette di ricevere ed effettuare chiamate, ovviamente non ha la capsula integrata, ma tramite vivavoce le chiamate sono di buona qualità, anche se un po’ basse per avere un doppio speaker stereo. Ricezione nella media sia del Wi-Fi che della rete cellulare. Nessun problema nemmeno con il GPS che è integrato.

Software:

photo_2016-01-20_21-21-22

Galaxy Tab S2 è basato su Android 5.0.1 Lollipop con interfaccia Touchwiz. Auspicabile l’aggiornamento a Marshmallow in tempi brevi. L’interfaccia utente richiama in tutto quella di Galaxy S6, snellita e funzionale allo stesso tempo rispetto alle vecchie versioni.

Personalizzabili i collegamenti rapidi presenti nella tendina delle notifiche dove troviamo anche lo slide per la regolazione della luminosità. Non manca l’applicazione Briefing e la possibilità di scegliere delle impostazioni rapide nel menù delle impostazioni. Ottimo il multiwindows che grazie allo schermo di 9.7” è veramente comodo da utilizzare, e la possibilità di ridurre le applicazioni o minimizzarle ad icona, un po’ Windows Style.

Come browser web abbiamo sia il browser Samsung che Chrome. Entrambi offrono una buona qualità di navigazione anche se, come detto a inizio a inizio articolo, con molte pagine ed app aperte potrebbe succedere di avere qualche micro lag. Tra le applicazioni preinstallate abbiamo Smart Manager che consente di ottimizzare le prestazioni del device liberando memoria e spazio di archiviazione.

Ottima la suite Microsoft Office già preinstallata sul tablet, completa di tutti programmi principali e di tutte le funzioni che sono presenti su PC.

La tastiera Samsung offre i numeri in prima funzione, la scrittura tramite scorrimento del dito, la possibilità di regolazione dell’altezza e di dividerla ai lati dello schermo.

Per chi ha potuto testare uno smartphone top di gamma Samsung 2015, mi sento di dire che l’interfaccia è pressochè identica, quindi si troverà subito a suo agio con questo tablet.

photo_2016-01-20_21-21-03 photo_2016-01-20_21-21-14 photo_2016-01-20_21-21-19

 

Fotocamera e Multimedia:

Si sa, da un tablet non si può pretendere molto a livello di fotocamera. Anche perché nessuno, salvo casi estremi (e gente matta..) utilizza il tablet come dispositivo principale per effettuare foto.

Bisogna ammettere però che questo Tab S2 permette di catturare foto di buona qualità, grazie alla fotocamera da ben 8 mpx e di registrare video in FullHD.

Pecca di più invece la fotocamera interna, da soli 2.1 mpx. Sufficiente per video chiamate, ma scordatevi selfie di qualità.

Avrei puntato di più sulla fotocamera interna, però questo è ciò che ha scelto Samsung. Anche l’interfaccia della fotocamera riprende paro paro quella di S6, con meno funzioni ma tutto ciò che serve ad un tablet è presente.

photo_2016-01-20_21-21-09  photo_2016-01-20_21-21-26

Il player audio permette di gestire playlist ed offre la funzione Sound Alive per regolare l’equalizzazione del suono. Grazie alle doppie casse stereo nella parte inferiore del device l’audio risulta molto buono, ma non altissimo per essere a doppio speaker. In questo caso avrei preferito le soluzioni adottate precedentemente sui vecchi Tab, con il doppio speaker frontale ai lati dello schermo.

Conclusioni:

In conclusione, Galaxy Tab S2 viene venduto ad un prezzo di listino di 589 euro, veramente tanto, ma fortunatamente online garanzia Italia (quindi anche LTE) lo si riesce a trovare a circa 450€. Disponibile anche il modello dotato solamente di Wi-Fi, ma sarà da acquistare con garanzia Europa e online in quanto in Italia non viene venduto. Sicuramente questo Tab S2 è un grandissimo salto in avanti rispetto alla vecchia generazione, dal design ai materiali, arrivando al software. Vero punto critico dei vecchi Tab. Android, come tutti sappiamo, a livello di applicazioni ottimizzate per tablet ha ancora molto da lavorare (applicazioni come Twitter e Instagram sono veramente inguardabili su tablet) ma tutto sommato il grande divario che c’era tra iPad e Android sta piano piano calando. Certo, 500€ per un tablet Android sono tanti, ma sicuramente con questo Tab S2 per un po di anni non avrete il pensiero di cambiarlo. Oltre al fatto che la personalizzazione Samsung qui aiuta veramente il tablet ad essere sfruttato al meglio. Fattore aggiornamenti ancora da valutare, il tablet è uscito ad ottobre e al momento Samsung ha dichiarato ufficialmente che verrà aggiornato alla 6.0. Se siete quindi alla ricerca di un tablet Android che possa eguagliare le caratteristiche di iPad come velocità e fluidità questo è ciò che fa per voi!