Connect with us

APPLE

Keynote Apple “It’s show time” – 25 marzo 2019

Pubblicato

il

Con l’evento “It’s show time” tenutosi il 25 marzo 2019, Apple ha introdotto alcune novità nella sua schiera di servizi.
Vediamole insieme.

Apple News +.

Negli Stati Uniti e Canada, News è una vera e propria applicazione che permette di attingere alle notizie di attualità attingendo da fonti certificate.
Questo servizio, a soli 9,99$ permette l’abbonamento alle maggiori riviste come National Geographic, Rolling Stones, Essence, Time, Vogue, Wired…
Allo stesso prezzo sarà possibile la funzione di condivisione in famiglia.
Come vantaggi abbiamo:

  • risparmio in quanto abbiamo più abbonamenti di per se costosi, ma ad un prezzo ridotto. Inoltre è previsto allo stesso prezzo in versione famiglia;
  • ottimizzazione queste riviste sono pensate appositamente per Apple News+ quindi a differenza dei servizi singoli, non abbiamo l’ebook o il pdf, ma una versione totalmente interattiva con possibilità di ricerca e salvataggio.

Apple News+ è disponibile dal 25 marzo negli Stati Uniti e Canada, in autunno arriverà anche in Australia e Gran Bretagna.

Apple Card.

Si tratta di una carta di credito, provvista di cvv, poggiante su Mastercard, disponibile sia virtualmente che fisica.
Pensata soprattutto per l’aspetto virtuale, si associa perfettamenta a Wallet.
È una carta totalmente sicura in quanto:

    • perfettamente integrata con l’ecosistema Apple, grazie anche all’associazione con Wallet che permette di visualizzarne i movimenti con anche la geolocalizzazione. Inoltre solo sulla carta virtuale sono presenti il numero di carta e il cvv.
      La carta fisica è realizzata in titanio, bianca con il logo Apple e il nostro nome, risultando spoglia di dati. Difatti questi sono presenti solo sulla carta virtuale in Apple Wallet. Viene distribuita su richiesta, per far fronte ai negozi che non dispongono di Apple Pay.
    • non viene reso noto il numero di carta al venditore in quanto ad ogni transazione viene generata automaticamente un randomico e temporaneo identificativo della carta;

Prevede un cashback ad ogni acquisto è previsto un “daily cash” che prevede un rimborso del 3% per ogni acquisto Apple, del 2% con Apple Pay e dell’1% adoperando la carta fisica. Il “rimborso” viene accreditato giornalmente.
Il rilascio è totalmente gratuito, senza alcun tipo di commissione, ma ad ora è disponibile solo negli Stati Uniti. Entro quest’anno sarà disponibile in più di 40 paesi.

Apple Arcade.

È una piattaforma pensata per il gaming, con grafiche elavate e all-you-can-play.
Saranno presenti più di 100 giochi in esclusiva e dedicati, compatibili con tutti i dispositivi Apple, ad ovvia esclusione del Watch.
La nuova sezione sarà accessibile direttamente da AppStore a partire dal prossimo autunno.

Tra i vari vantaggi abbiamo:

  • il periodico aggiornamento con nuovi titoli;
  • il “Continuos”: così facendo potremmo lasciare una partita su Mac per poi riprenderla comodamente su iPhone;
  • giochi offline: una volta scaricato non è richiesta una connessione internet;
  • non vi sono pubblicità;
  • niente acquisti in app.

Apple TV e Apple TV+.

Sono stati aggiunti nuovi contenuti e anche qui si tratta di un sistema Cross Platform, incluso alcune smart tv.
Ad oggi funziona come una raccolta di canali a pagamento, alla quale verrà integrato Apple TV+.
Quest’ultimo si tratta di una servizio di Streaming, competitivo con Netflix.
I contenuti originali e privi di pubblicità saranno visualizzabili in 4K-HDR.

Quali servizi saranno disponibili in Italia?

Come sempre, non tutte le novità saranno disponibili per tutti i paesi, ma noi potremo usufruire di:

      • Apple Arcade.
      • Apple TV e Apple TV+.

Questi arriveranno il prossimo autunno un prezzo ancora sconosciuto.

Qui il podcast dell’evento: