Connect with us

Console

Scalebound: le dichiarazioni delle persone coinvolte

Pubblicato

il

Scalebound.1

La cancellazione di Scalebound è stata una notizia che ha scosso in maniera significativa i fan del titolo e non.

Annunciato nel 2014, il gioco veniva rappresentato come una delle esclusive di punta della console di casa Microsoft. Venne, tuttavia, rinviato più e più volte, facendo sorgere diversi dubbi sul suo sviluppo. Dubbi che sono stati confermati di recente, dopo svariati mesi di silenzio.

Secondo indiscrezioni, lo sviluppo era molto indietro rispetto alla tabella di marcia. Il team non è quindi riuscito a far fronte al carico di lavoro ed alle continue pressioni da parte del publisher.

Kenichi Sato, presidente di Platinum Games, ha dichiarato:

Abbiamo sentito della notizia. Siamo davvero molto delusi che le cose siano andate in questo modo, soprattutto per i fan che seguivano da vicino Scalebound.

Dobbiamo, però, guardare in avanti. Cercheremo di continuare ad offrire giochi di qualità, iniziando con NieR: Automata a marzo.

Tenteremo di soddisfare le vostre aspettative grazie al vostro continuo supporto“.

Anche Microsoft, attraverso il massimo esponente della divisione Xbox, Phil Spencer, ha voluto esprimermi in merito alla vicenda:

E’ stata una decisione difficile. Siamo convinti che sia la scelta migliori per i videogiocatori. Rimane pur sempre un peccato. Confidiamo, però, nella line-up del 2017. Il nostro obiettivo principale è rimanere concentrati su questo aspetto“.