Connect with us

Android

Streem, l’app fatta per i lavoratori professionisti

Pubblicato

il

Streem è la prima app al mondo a permettere un approccio totalmente diverso ed immediato tra lavoratore e cliente.

Abbiamo avuto modo di parlare con Ryan Fink, CEO dell’azienda Streem presso l’evento ShowStoppers di quest’anno a Barcellona. Fink ci ha spiegato il funzionamento dell’app tramite una dimostrazione dal vivo.

Cominciamo dall’inizio.

Tra gli obiettivi che si pone quest’app vi è quello di eliminare definitivamente i tempi morti. Per esempio, un elettricista che deve fare un intervento potrebbe dover fare diversi viaggi prima di concludere il suo lavoro. Questo implica costi quali la benzina e, soprattutto, il tempo tra l’andata ed il ritorno a seconda delle condizioni del traffico.

Con Streem, questi problemi non sussistono perché il preventivo viene fatto in tempo reale tramite l’applicazione. In pratica viene avviata una videochiamata tra il cliente ed il lavoratore attraverso Streem (quindi entrambe le persone devono averla sul proprio smartphone). A questo punto entra in gioco la realtà aumentata. L’app è infatti in grado di riconoscere i tipi di oggetti che si trova davanti, siano essi bottiglie d’acqua, frigoriferi e così via. In più, fornisce dati sulla profondità di campo. Questo permette di effettuare misurazioni con margini di errore molto limitati.

Un’altra particolarità dell’app è che il lavoratore può fornire ulteriori input al cliente attraverso suggerimenti su schermo. Siano essi frecce, scritte o quant’altro, qualunque cosa egli scriva sul suo schermo apparirà anche su quello del cliente.

Streem è gratuita per i clienti, mentre i lavoratori devono pagare un abbonamento.

Un’app da tenere sott’occhio, anche se al momento è disponibile solo negli Stati Uniti. L’azienda sta comunque lavorando per portare il loro prodotto in Europa, espandendo nel frattempo la compatibilità anche su Android.