Connect with us

AUDIO

Zolo Liberty+: cuffie wireless senza eguali – Recensione

Pubblicato

il

130

Negli ultimi tempi si è visto un boom per quanto riguarda le cuffie wireless.

Il mercato si sta evolvendo rapidamente, optando per le soluzioni senza fili piuttosto che quelle tradizionali. Tante sono, infatti, le compagnie che si sono buttate su questo settore, con risultati in certi casi molto interessanti.

Il problema principale di questi prodotti, però, è la capacità di mantenere una connessione stabile e senza perdita di dati. Sono tanti, infatti, gli aspetti che incidono su questo fattore, primo fra tutti la versione di Bluetooth utilizzata.

Risulta dunque difficile riuscire a scegliere un prodotto di buona qualità in mezzo a tutta questa concorrenza.

Non dovete preoccuparvi, però, perché noi di TechOnAir.it siamo qui per consigliarvi i migliori prodotti sul mercato.

Per quanto riguarda questa categoria, vogliamo portare alla vostra attenzione le Zolo Liberty+, delle cuffie wireless che ci hanno molto colpito.

Volete sapere cosa ne pensiamo? Allora continuate nella lettura!

 

DESIGN ED ERGONOMIA

Le Liberty+ presentano un design d’impatto. Disponibili in diversi colori, la prima cosa che salta all’occhio è il case incluso nella confezione. Oltre a costituire un ottimo posto dove poter riporre le nostre cuffie, esso ci permette anche di ricaricarle. Le Zolo, di per sé, hanno una durata di circa 4 ore. Con il case, quest’autonomia viene allungata a dismisura, permettendo fino a due giorni di funzionamento. Inoltre esso vi dirà anche la carica rimanente della batteria interna tramite 3 LED posti nella parte anteriore.

Per quanto riguarda il comfort delle cuffie, possiamo dire che l’azienda si sia dedicata molto a questo aspetto. Oltre ai gommini presenti in varie dimensioni, troviamo anche un particolare accorgimento chiamato GripFit. Questo non è altro che un involucro in silicone che va a coprire tutta la parte del dispositivo che poggia sul padiglione auricolare. Questo fa sì che l’utente riesca ad utilizzare il prodotto anche per periodi prolungati.

L’unico appunto che ci sentiamo di dover segnalare per quanto riguarda l’ergonomia, è che vi ci vorrà un po’ di tempo prima di riuscire ad abituarvi al prodotto. Inizialmente potrebbero risultare persino scomode, ma non temete: dopo alcuni giorni di utilizzo sarà come se non le indossaste.

 

QUALITÀ AUDIO

Il fiore all’occhiello delle Liberty+ è la qualità sonora. Grazie al rivoluzionario rivestimento in grafene dei driver, l’audio riprodotto da queste cuffie è qualcosa che non avevamo mai trovato in nessun altro prodotto.

Ascoltare la musica con le Zolo Liberty+ sarà come essere presente ad un evento dal vivo: riuscirete a percepire ogni singola variazione, ogni singolo strumento ed ogni singolo cambiamento nell’audio, sia che stiate ascoltando musica elettronica oppure canzoni più tradizionali.

Parte di questo pregio è da attribuirsi anche alla connessione Bluetooth 5.0. Il pairing è immediato e la connessione rimarrà stabile per tutto il tempo che utilizzerete le cuffie. Solo occasionalmente abbiamo notato un’inspiegabile disconnessione da parte delle Liberty+. Si tratta, tuttavia, di casi molto isolati.

Un suono, dunque, davvero molto pulito, che tuttavia pecca nei bassi. Se da un lato, infatti, troviamo dei toni alti e medi eccezionali, dall’altro abbiamo purtroppo dei bassi che risultano deboli. Questo fattore incide mediamente sul coinvolgimento sonoro percepito dall’utente, e potrebbe far storcere il naso alle persone più attente ai dettagli.

Da sottolineare poi la protezione IPX5 contro il sudore. Rispetto alla versione base, questo modello è più adatto per le attività sportive.

 

FUNZIONALITÀ

Le Zolo Liberty+, come ogni prodotto che si rispetti, sono provviste di funzionalità smart. I tasti presenti su entrambe le cuffie vi permetteranno di eseguire varie azioni in base al tempo che li terrete premuti:

  • Pressione semplice: vi permetterà di rispondere alle chiamate oppure di chiuderle e mettere in pausa la canzone in ascolto;
  • Pressione 1 secondo: vi permetterà di andare avanti nella vostra playlist (cuffie destra), oppure indietro (cuffia sinistra), ed anche di rifiutare o trasferire una chiamata;
  • Doppia pressione: vi permetterà di attivare l’assistente vocale (Siri o Google Assistant);
  • Pressione 3 secondi: vi permetterà di attivare i microfoni incorporati degli auricolari (modalità trasparenza).

Semplici funzionalità che riescono comunque a dare un tocco in più al prodotto. Ma non sono prive di difetti.

Benché siano funzionali, queste features mancano di intuitività. Potrà capitare che nonostante teniate premuto il pulsante per 1 secondo, il dispositivo riconosca l’azione come una pressione semplice, mettendo in pausa anziché saltare la traccia che state ascoltando in quel momento.

Inoltre, vorremmo soffermarci un attimo sull’ultimo punto. L’attivazione dei microfoni degli auricolari farà sì che l’utente ascolti i rumori esterni. Questa funzionalità è molto utile soprattutto negli ambienti urbani dove ogni singolo rumore ha un peso. Il problema si presenta, però, nelle giornate di forte vento. Quest’ultimo influisce in maniera molto evidente sugli auricolari, provocando interferenze che possono risultare fastidiose. Inoltre, questa funzione viene meno se si utilizza nel mentre che ascoltiamo la nostra musica, a meno di non tenere il volume relativamente basso.

 

ZOLO LIFE

Unico vero punto a sfavore delle Liberty+ è l’app dedicata. Questa infatti, è quasi priva di contenuti. Le uniche opzioni di rilievo sono il poter attivare la modalità “trasparenza” e una funzione che vi manderà una notifica nel caso vi allontaniate troppo dalle vostre cuffie.

Per il resto, l’applicazione non permette di modificare i valori audio tramite l’equalizzatore, ma solo scegliere tra i preset di equalizzazione. E, mancanza secondo noi più grave, non vi darà alcuna informazione sulla carica della batteria.

Da migliorare.

 

VERDETTO

Le Zolo Liberty+ riescono a spiccare grazie ad una serie di punti a favore, facilmente riassumibili in:

  • Qualità dei materiali utilizzati nella costruzione del prodotto;
  • Audio chiaro, pulito e privo di disturbi;
  • Connessione Bluetooth ed autonomia impareggiabili;
  • Comodità e leggerezza delle cuffie;
  • Adatte all’attività sportiva.

Mentre, per quanto riguarda i punti a sfavore abbiamo:

  • Poco intuitivi;
  • Bassi da rivedere.

A chi consigliare questo dispositivo, dunque? L’utenza a cui le Zolo Liberty+ si rivolgono sono delle persone che vogliono avere tra le mani un prodotto di qualità. I punti a favore vi fanno facilmente capire il perché della nostra affermazione.

Allo stesso modo, i pochi difetti presenti potrebbero far storcere il naso a coloro che posseggono un udito molto più raffinato, o che comunque pretendono una reattività immediata.

Infine, le Liberty+ si pongono come un’ottima alternativa alle AirPods, soprattutto per chi ha Android o vuole spendere una cinquantina di euro in meno. Vi consigliamo di tenere sempre d’occhio il prezzo delle liberty plus tramite il nostro bottone qui sotto, in quanto di sovente vengono scontate a prezzi competitivi.

 

Le Zolo Liberty+ sono state testate abbinandole ad un Samsung Galaxy S8.


Vi ricordiamo che il prezzo del prodotto è relativo alla data di pubblicazione di questo articolo e potrebbe variare nel tempo.